Le Scuole Waldorf professano una religione?

No. Nelle Scuole Waldorf, e in particolare nella Scuola Rudolf Steiner di Trento, non viene professata alcuna religione.  

Perché  nelle Scuole Waldorf non c’è l’ora di religione?

L’insegnamento della religione non rientra nel piano di studi delle Scuole Waldorf.
Viene, infatti, lasciato al libero arbitrio dei genitori trasmettere gli insegnamenti religiosi che ritengono più opportuni. La Scuola Waldorf diventa un luogo aperto a tutti coloro che sono interessati alla pedagogia Steineriana senza operare differenziazioni sociali, religiose, nazionali o etniche. 

Che cosa è l’Euritmia?

Si tratta di un'arte del movimento nata all'inizio di questo secolo grazie a Rudolf Steiner, con l'esercizio della quale si affina la capacità di ascolto di sé e si accrescono la sensibilità e l'attenzione verso gli altri. L'euritmia viene insegnata fin dal primo anno. 

La scuola, gli insegnanti e gli educatori riescono a suscitare nel bambino la gioia di imparare in modo tale che sia la sua compagna per la vita?

L’educazione è per noi una sfida perenne. Non si smette di apprendere con l’esame finale. Solo chi ha “imparato il piacere di imparare” cose sempre nuove saprà gestire in modo autonomo la propria autoeducazione.
La pedagogia Waldorf cerca di creare le premesse più adatte ad un sano sviluppo dell’essere umano attraverso una configurazione unitaria dell’insegnamento e una varietà di contatti umani. In questo quadro, doti e prestazioni diversificate non costituiscono criteri di discriminazione sociale.
Quando ciò che l’individuo può dare viene accettato e riconosciuto come metro di rendimento, si forma la comunità grazie ai contributi dei singoli: comunità e individuo crescono di pari passo. La scuola Waldorf offre molte possibilità di sperimentare lo sviluppo individuale nel sociale. 

Perché  nelle Scuole Waldorf si impara  a leggere così  tardi rispetto alle altre scuole?

È evidente che i bambini che iniziano a leggere più tardi rispetto ad altri non sono affatto svantaggiati da questo, anzi, spesso sono capaci di raggiungere e a volte superare nella lettura coloro che hanno iniziato prima. Inoltre è stato rilevato che vi sia un minor rischio nell’abbandono della lettura in età adolescenziale ed un maggior interesse verso gli studi anche in età adulta. 

Perché  nelle Scuole Waldorf viene raccomandato di evitare l’uso di televisione, radio e video nei bambini?

Uno degli aspetti principali dell’educazione Waldorf è quello di stimolare il sano sviluppo dell’immaginazione nei bambini. Gli insegnanti Waldorf ritengono che le immagini e i suoni che provengono dalla televisione, dai video o dalla radio possano ridurre notevolmente la capacità per i bambini di immaginare e creare. Per questo motivo viene ne sconsigliato quantomento l’uso eccessivo. 

Copyright © 2017 Scuola Steiner Trento. Tel: 0461 930658
segreteria@scuolasteiner-trento.it Designed by Designtn.it